“Wear it. Beat it” campagna integrata per la British Heart Foundation.

Le agenzie pubblicitarie londinesi Lowe Open and DLKW Lowe hanno lanciato una campagna integrata di marketing per promuovere un’ iniziativa di beneficienza in supporto alla lotta contro le malattie riguardanti le cardiopatie coronariche e per aumentare l’attenzione sul problema.

Questa campagna sarà organizzata in coincidenza con il Mese del cuore che cade a Febbraio. Inoltre il 6 Febbraio verrà tenuto un evento dedicato presso il Pocklington Arts Centre nel Regno Unito.

Ogni anno molte persone devono affrontare alcune delle malattie che riguardano il cuore, tra le quali ci sono i bambini. Per aiutarli ad affrontare la situazione e ridurre il rischio, la British Heart Foundation raccoglie i fondi per la ricerca, l’educazione e i programmi di cura, rivolti a prevenire le malattie cardiovascolari. Inoltre questa fondazione benefica crea campagne di comunicazione per aumentare di visibilità e dare una comprensione più profonda di questo problema.

Sensibilizzare l’opinione pubblica su un qualsiasi tema sotto forma di pubblicità non è facile, però se lo scopo non è prettamente commerciale, ciò ha anche una valenza sociale come quella di salvare le vite delle persone.

(via)

Quest’anno la BHF, in collaborazione con l’ agenzia Lowe, ha creato “ Wear it. Beat it”. La campagna integrata include uno spot televisivo che alcuni piccoli bambini affetti da malattie cardiovascolari che dicono il nome della loro diagnosi . Lo spot è accompagnato dal motto It’s hard to say, but even harder to live with” che si può tradurre come “È difficile da dire, ma ancora più difficile conviverci”. Lo spot è in onda dal 31 Decembre 2014. La campagna pubblicitaria include anche la pubblicità online, eventi e cartelloni pubblicitari.

Questa campagna di comunicazione è rivolta ad incoraggiare la gente a partecipare all’evento dedicato che sarà tenuto presso il Pocklington Arts Centre il 6 Febbraio per aiutare nella raccolta fondi a sostegno della ricerca del cuore affinchè a sempre più persone venga salvata la vita. In caso di difficoltà a partecipare, ma con la voglia di sostenere la campagna, c’è la possibilità di contribuire in qualsiasi posto: al lavoro, alla scuola oppure con gli amici e la famiglia.

Per organizzare l’evento ci sono tante idee descritte sul loro sito web: a partire dai quiz con le domande rosse, i nomi delle squadre di colore rosso, gli accessori delle squadre tinti anch’essi di rosso e per terminare con la notte del cinema con dove verranno serviti degli spuntini e bevande rosse. Per partecipare basta iscriversi, dopodichè verrà spedita per posta o per email uno speciale “Fundraising Kit” pieno di idee con tematiche rosse come ispirazione.

Penso che sia una bella idea il lancio di questa campagna di beneficienza ed è una grande possibilità per ciascuno di noi quella di aiutare le persone a combattere le malattie del cuore, no?

6 thoughts on ““Wear it. Beat it” campagna integrata per la British Heart Foundation.

  1. I thin it’s a great idea! So many people think heart issues only effect older people, but my little brother wasn’t suppose t live to see his 5th birthday due to heart issues. Fast forward he’s now 18 years old and healthy.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *