Lo spot straziante di Budweiser durante il Super Bowl XLIX.

Budweiser continua a sorprendere, creando il sequel dello scorso anno dello suo spot televisivo. Il nuovo spot va in onda durante i giochi Super Bowl XLIX dove il protagonista è un cucciolo perso e non la birra.

La famosa birra americana Budweiser in collaborazione con l’agenzia Anomaly ha creato il sequel della straziante e sentimentale storiaPuppy love” (in italiano – cucciolo amato) del cucciolo di labrador. Quest’anno ha infatti lanciato “Lost dog” (ovvero cucciolo perso nella traduzione italiana), spot che sta continuando ad avere un buon successo. Già in pochi giorni ha ottenuto molti “Mi piace” su Facebook, condivisioni su vari Social ed è diventato virale.

Budweiser: Lost Dog (via)

Questo spot mostra lo storytelling del piccolo cucciolo perso e che sta cercando la strada per trovare casa. Lo spot consiste in vari episodi: il primo ci mostra il cucciolo rimasto solo che cerca riparo dalla pioggia all’interno di una scatola e con lo sguardo pieno di speranza della tanta voglia di trovare casa ed i suoi amici. Questo cucciolo è stato separato dal proprietario e dagli amici, i cavalli Clydesdale. ll secondo episodio mostra il padrone che attacca i volantini del suo piccolo cucciolo perso, promettendo una ricompensa in caso qualcuno lo trovi e lo riportasse a casa. Alla fine dello spot i cavalli Clydesdale salvano il loro amico-cucciolo da un lupo.

Potremmo a questo punto chiederci cosa c’entri in tutto ciò la birra! Lo spot si conclude solo con un hashtag #Best Buds di Budweiser. Bud in inglese significa “amico”, dunque lo spot mira ad associare la birra a degli stati di empatia e di calore d’amizia.

(via)

Questo spot riflette sicuramente la metafora del brand Budweiser: il mantenimendo dei legami forti con i propri consumatori, che includono la cura, l’attenzione e l’amicizia; sottilmente il messaggio che vogliono far passare è che i migliori “Buds” sono sempre loro e che non deluderanno mai il consumatore. Sicuramente un ottimo modo di creare “integrity” e aumentare la fedeltà al marchio.

Uno spot commovente che mi ha fatto scendere la lacrimuccia. E voi, un pò ha commosso? 😉

eugenianazarova.com

36 thoughts on “Lo spot straziante di Budweiser durante il Super Bowl XLIX.

  1. I remembered this ad from last season. It was heart felt. It’s interesting to see a completely different approach for this year’s Super Bowl which was a lot bolder and strong.
    -Linh

  2. This reminds me when I had to take a course in Advertising and Promotional strategies we had to critique a commercial of a specific year. Class was so fun. I did a Doritos commercial for my in class assignment.

  3. Best way to get my attention is cute puppies! This commercial is so heart warming and sweet – I showed it to all of my roommates and shared it via email.

  4. That’s such an amazing and touching commercial. I’ve seen it quite a few times and I still get emotional!

  5. Budweiser always does a fantastic job with their advertising. I still remember their commercials from when I was a kid! And this one was no different, it was great!

  6. Puppies are always a great way to get people’s attention. I mean who doesn’t love a sweet little puppy in some hay? Although I rememeber watching this ad and thinking — this has nothing to do with beer. 🙂

  7. I saw this commercial. Didn’t know where they were going. But it worked out in the end. Very creative!

  8. Adorableness Overload!!!! puppy’s are like my kryptonite, seriously put a puppy in front of me and I’ll buy whatever you want.
    #BestBuds is such an awesome hashtag I’m going to use it from now on. Really emotional video for me especially after losing my Seth. He was like a son to me.

  9. che bello quando i pubblicitari, oltre a giocare con i concetti e con le immagini, giocano con i nomi del proprio brand! Bravissimi loro, che hanno accostato la parola “bud” al cucciolo amico!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *